MARCO CAVALERI

Personal Fitness Trainer

La mia storia

Nelle prossime righe descrivero', cercando di non annoiarvi troppo, il percorso sportivo che ha caratterizzato la mia vita, dal calcio, al karate, al nuoto, ma soprattutto raccontero' il mio mondo del Fitness e della Cultura Fisica.

Next

Sono nato in una calda estate il 5 giugno 1983. Gia' da ragazzo percepivo la mia propensione per l'attivita' fisica, intesa come benessere fisico-mentale.

Next

Le prime gare

Dal 1990 al 1995 ho preso parte a gare di nuoto nell'hinterland milanese guadagnando il gradino piu' alto del podio in
numerose gare.
Nel 1996 mi iscrivo al corso di karate arrivando a "cintura blu". All'inizio del nuovo millennio decido di iscrivermi in palestra e la frequento per due anni iniziando a sollevare i primi pesi.

Next

Da settembre 2007 riprendo l'attivita' in sala pesi e da subito intraprendo la strada dell'allenamento intelligente, logico e mirato, stufo di sentire istruttori improvvisati nel dare numeri a caso degni di schedine del lotto. Mi rendo conto che per avere dei veri risultati, e' necessario costruire un percorso mirato fatto di aggiornamenti, corsi, seminari, ma fatto anche di sacrifici, tenacia, volonta', che mi hanno permesso di raggiungere in questi anni una notevole performance sia dal punto di vista fisico che lavorativo. Ricordo all'inizio dell'avventura in sala pesi nel lontano 2007, il mio fisico ancora lontano da una condizione ideale di benessere, ma con impegno e sacrificio, giorno dopo giorno, anno dopo anno, il mio corpo si trasforma.

Next

Il mio segreto?

Mi chiedono quale sia il mio segreto: "Io non ho segreti". Il mio primo consiglio e' quello di credere in quello che si fa', con il giusto spirito, perseverando e considerando ogni allenamento come un piccolo mattone al fine di costruire un corpo armonioso. Il secondo consiglio e' quello di non adottare il "fai da te", ma di rivolgervi a persone competenti. In questa giungla e' prassi comune allenarsi, alimentarsi e integrarsi nella maniera piu' sbagliata, senza l'ausilio di un personal trainer che vi segua in ogni vostro passo, in quella che io chiamo Avventura e Palestra di Vita.

Next

Dedizione costanza e sacrificio

Queste tre parole racchiudono gli elementi base per ogni persona che vuol raggiungere un obiettivo. Sottolineo di stare lontani dal doping! Quest'ultimo e' ben lontano dalla mia percezione di benessere psico-fisico. Sono solo la costanza e l'impegno a poter trasformare il vostro corpo. Non voglio fare il moralista, ognuno e' libero di scegliere la strada piu' giusta per se stesso, non condanno nessuno, ci sono cose ben piu' gravi del doping, ma considero stupido intraprendere questa scorciatoia dannosa e pericolosa. L'unico vero doping si chiama forza di volonta'.Ad oggi mi alleno costantemente offrendo collaborazione a persone desiderose di raggiungere con me il loro obiettivo.

Next

Io vi seguiro' passo dopo passo, con consigli mirati che vi aiutino a raggiungere i vostri obiettivi, con programmi di allenamento, consigli sull'alimentazione e l'integrazione necessarie secondo le specifiche richieste per benessere generale, benessere psico-fisico, ipertrofia muscolare, dimagrimento, prestazione sportiva.E' uso comune il "fai da te", ma sconsiglio vivamente questa pratica. Chiedere consiglio a personal trainer certificati che vi seguiranno in ogni passo vi aiuteranno e sosterranno in questa che io chiamo Avventura e Palestra di Vita.

Next

Per voi che sognate un fisico scultoreo, metteteci la volonta', io ci mettero' l'esperienza ed insieme raggiungeremo il traguardo!

MARCO CAVALERI

Personal Fitness Trainer Issa Italia
Specializzato in composizione corporea Bia-Acc
Student Open Academy of Medicine (Venezia)

Next

Gallery

Next

Certificazioni e Attestati

Next

Dispositivi medici

Smiley face


BIA-ACC BIOTEKNA
Il dispositivo BIA-ACC è stato progettato per la valutazione, l’analisi e il monitoraggio della composizione corporea nei suoi aspetti quantitativi, qualitativi e funzionali,in grado in pochi secondi di fornire parametri fondamentali per lo stato di salute fisico e psicologico del paziente. I processi fisiopatologici in grado di determinare variazioni della composizione corporea sono innumerevoli e la loro analisi assume particolare interesse in una gamma molto ampia di contesti, non limitati a quelli clinici e sportivi. Tra le applicazioni più consolidate e diffuse del dispositivo BIA-ACC possono essere citate quelle che seguono: - Nutrizione clinica e dietologia - Riabilitazione fisico-motoria - Aumento della performance sportiva - Diagnostica e monitoraggio dei disturbi metabolici, gastrointestinali e cardiovascolari - Diagnostica e monitoraggio dei disturbi infiammatori cronici e delle patologie autoimmuni - Longevità e performance psicofisica - Diagnostica differenziale della sintomatologia vaga e aspecifica (MUS, Medically Unexplained Symptoms). Sei sicuro che la perdita di peso per il dimagrimento e l'aumento di peso per la massa muscolare sia sempre positivo? La bilancia, con la quale soprattutto il sesso femminile ha un rapporto di amore odio serve solo per sapere il nostro peso, non ci da nessuna indicazione sul nostro stato fisico. È proprio per questo motivo che ci si deve affidare ad uno strumento più preciso, in modo da differenziare questi parametri e non impattare in problematiche anche molto importati dal punto di vista metabolico e psicologico. Bisogna quindi affidarsi ad uno strumento che ci dica non solo come siamo fatti, ma anche di cosa siamo fatti. La BIA-ACC è un dispositivo medico diagnostico non invasivo che permette di effettuare l’analisi della composizione corporea misurando la bioimpedenza intra ed extra cellulare. Questo strumento valuta la struttura corporea, il metabolismo basale, la distribuzione metabolica, il grado di idratazione, l’equilibrio idroelettrolitco, il turnover dell’acqua, l’infiammazione cronica, le alterazioni ormonali e la densitometria corporea,la qualità muscolare,il grasso intramuscolare e numerosi altri fondamentali parametri. Mediante la valutazione della composizione corporea è quindi possibile impostare una strategia nutrizionale personalizzata e un allenamento finalizzato all'obiettivo del paziente\atleta. Periodicamente si effettuano dei controlli che indicano l’ andamento (miglioramento o peggioramento) della persona. In base ai risultati si interviene, correggendo o meno, il piano alimentare e/o l’ allenamento. Sulla base di queste considerazioni, è evidente che bisogna mantenere la propria composizione corporea in equilibrio per garantirsi uno stato di salute soddisfacente

Scarica esempio

Smiley face


PPG Stress Flow
Analisi, monitoraggio e biofeedback del sistema nervoso autonomo e della variabilità della frequenza cardiaca Il dispositivo PPG Stress Flow, grazie a una tecnologia di misurazione pletismografica multicanale applicata alle estremità distali degli arti, permette di analizzare in modo complessivo l’attività del sistema nervoso autonomo e la variabilità della frequenza cardiaca. Il Sistema Nervoso Autonomo ha due componenti, che si alternano continuamente durante la giornata, in maniera bilanciata. La componente simpatica e la componente parasimpatica. Stati di stress cronico, ansia, errori nella gestione dello stile di vita o anche nell’alimentazione possono alterare l’equilibrio e far prevalere l’attività di un sistema o dell’altro, con notevoli conseguenze dal punto di vista dei sintomi con conseguenze fisiche e psicologico rilevanti. I classici sintomi e le conseguenze di un Sistema Nervoso Autonomo sbilanciato sono: Performances sportiva scadente - Risvegli notturni frequenti e sonnolenza persistente; - Postura scorretta - Difficoltà a perdere massa grassa - Difficoltà ad aumentare massa muscolare scheletrica - Mani e piedi sempre freddi -Stati d’ansia e blocchi emotivi -Acidità e gonfiore di stomaco dopo i pasti Inibizione della peristalsi intestinale Mal di testa costanti Difficoltà a rilassarsi e a concentrarsi Livelli di energia molto bassi durante la giornata Ricerca dei “Confort Food” nella finestra serale Incapacità di reagire alle situazioni del quotidiano a causa dello sbilanciamento tra sistema nervoso simpatico e parasimptico. Lo strumento quindi, oltre che fare diagnostica, fa anche terapia e questo permette al cliente di poter fare in un’unica seduta la valutazione del proprio Sistema Nervoso Autonomo e a seguire la terapia respiratoria atta a migliorare la sua condizione.

Scarica esempio

Collaborazioni

Smiley face


Dr Christian Randi

A soli 17 anni si affaccia al panorama della pesistica, dapprima come atleta (Pluricampione Italiano Under 21 di Body Building..., Finalista ad una selezione per il Mondiale, Campione Italiano IFBB Cat.80 Kg, ViceCampione Italiano WABBA cat. medio massimi). Successivamente consegue i diplomi di Allenatore e di Istruttore di Body Building. Dopo una formazione Universitaria Specialistica in campo Sanitario, ha proseguito con un percorso formativo che gli ha fornito i mezzi per comprendere meglio le caratteristiche biologiche dell'essere umano. Desideroso di avere una formazione piu'completa, sceglie di seguire una formazione tecnica con la ISSA (International Sport Science Association) ITALIA dove consegue il brevetto di Certified Fitness Trainer, Body Composition Specialist e Functional Trainer. Da sempre affascinato all' integrazione tra alimentazione, allenamento e relative modificazioni neuroendocrine, sceglie di focalizzare il suo approcio al CLIENTE non solo dal punto di vista meramente tecnico, ma con un focus basato sull'interezza del sistema complesso "ESSERE UMANO", non ultimo quello psicosociale.

info@christianrandi.com
www.christianrandi.com

Smiley face

Contatti

Mc.personaltrainer@hotmail.com